Torna alla home page  
Sperandio Savelli, Medaglione di Galeotto Manfredi (particolare)
 
 
    Percorso manfrediano in Pinacoteca  
Storia Manfredi
Arte Manfredi
Opere Pinacoteca
Evento
Vite dei Manfredi
I video

 

 

 

 

Della signoria manfreda, insediata all’inizio del 1313 nel palazzo comunale faentino con Francesco Manfredi, in qualità di defensor populi, e regnante in città fino al 1501 con il giovanissimo Astorgio III, la Pinacoteca Comunale conserva importanti testimonianze.
Nel percorso manfrediano, realizzato in occasione delle celebrazioni per i 700 anni dell’insediamento della signoria Manfredi a Faenza, sono state selezionate otto opere della Pinacoteca strettamente collegate alle vicende artistiche e storiche della famiglia Manfredi.

1) Desiderio da Settignano (ambito), Camino, pietra serena, cm. 238x295x25, n. inv. 199

2) Anonimo toscano (Sec. XV), Cassone, legno intagliato e dorato, cm. 47x167x47,
sono presenti due esemplari, n. inv. 205

3) Anonimo sec. XIV, Impresa araldica di Astorgio I Manfredi, calacare, cm. 109x68, n. inv. 200

4) Anonimo sec. XV, Imprea araldica di Galeotto Manfredi, arenaria, cm. 85x70, n. inv. 201

5) Artigianato faentino, Soffitto dipinto

6) Donatello, S.Girolamo, legno policromo, cm. 141x35x26, n. inv. 168

7) Maestro della pala Bertoni, Madonna col Bambino, putti musicanti, S.Giovanni Evangelista e il Beato Giacomo Filippo Bertoni, tavola, cm. 136,5x200 + cornice cm. 22, n. inv. 175

8) Biagio d'Antonio (1446-doc.1508), Annunciazione, tempera su tavola, cm. 113x223+18, n. inv. 175